1. Zia Caterina!
  2. maledetto to do!
  3. ho smesso di mangiare la carne perché non mangerei mai un cane o un gatto…
  4. Vegana dal 1991
  5. Come fare a conciliare tutto?!
  6. A mia figlia
  7. perchè i matrimoni durano poco
  8. il mio blog e le scelte di una mamma…
  9. Vi racconto il mio blog!
  10. I costi ambientali dell’agricoltura
  11. I costi sociali dell’agricoltura
  12. Quanto costa davvero ciò che mangio?
  13. Le difficoltà dei piccoli agricoltori
  14. Farmer market e non solo…
  15. L’educatore
  16. Educazione Ambientale
  17. Occorre una visione ecologica del mondo
  18. I piccoli agricoltori
  19. Circo Pizza & Show. Una piacevolissima sorpresa: uno dei miei luoghi
  20. Principi inderogabili o obiettivi praticabili?
  21. Ti voglio bene
  22. Incontri inaspettati. Pieni d’Amore
  23. ma sappiamo essere grati?!
  24. La ricetta della felicità
  25. Malga Civertaghe – new entry tra i miei luoghi!
  26. Ambiente che passione! (III)
  27. Ambiente che passione! (II)
  28. Ambiente che passione! (I)
  29. Cammina a testa alta
  30. Cammina a testa in su
  31. L’abbraccio
  32. Conta fino a tre prima di parlare!
  33. A volte bisogna un po’ mollare…
  34. Metti un’amica che ti conosce da sempre…
  35. Non capita spesso.
  36. Un’estate al mare
  37. ma se uccidi le zanzare… che vegana sei?!
  38. Gita fuori porta? Il Casentino fa per voi!
  39. Sei veg? E io ti giudico!
  40. Passeggiata in Oltrarno
  41. Luoghi, non-luoghi. L’Hotel Sole a Bellamonte è uno dei “miei luoghi”
  42. Attenzione! A comprare tutto on line si rischia grosso!
  43. Storie inventate. Il lupo e la pecora – parte II
  44. Quale che sia il tuo ruolo, sii gentile
  45. Non sprecare l’acqua!
  46. Amori che finiscono
  47. La fortuna di lavorare con belle persone
  48. Il lupo e la pecora parte I
  49. I non-luoghi non mi appartengono. Castiglione della Pescaia sì!
  50. Orgogliosa di essere nella famiglia di Tuttafirenze
  51. Lettera a una futura mamma
  52. Sono un ragazzo fortunato… Jovanotti tributa il Nelson Mandela Forum a Firenze
  53. E quindi…cosa mangiano i vegani?!
  54. Per chi non lo SLA
  55. Regalo della natura
  56. Bellezza all’improvviso
  57. In punta di piedi. Educazione alla sostenibilità in II elementare
  58. Per San Valentino regala un fiore…
  59. Sono vegana perchè…
  60. Franca adozione pelosi, una vita dedicata ai cani
  61. L’amore vince tutto. Ho incontrato Zia Caterina!
  62. La fortuna di essere mamma
  63. La gioia risiede nelle piccole cose della vita. Se le sai vedere
  64. Due ragazzi, una sfida: la scelta biodinamica delle Fattorie Della Valle
  65. Andando per mercatini natalizi alla scoperta di tradizioni, estro creativo e sapori genuini
  66. Se inizio ancora una frase con “no”…
  67. L’idea di scrivere cosa significa vivere in modo sostenibile …
  68. a gennaio si riparte! (cioè io riparto!)
  69. Torri del Benaco nel presepe
  70. Il viaggio come percorso
  71. BUON NATALE amica-sorella- web designer-salvatrice!
  72. Altro che camino! Babbo Natale usa questa scala!!!
  73. All’amor non si comanda
  74. Storie di donne
  75. Mi presento
  76. Dico “naturale”, ho detto tutto…
  77. C’è sempre un motivo per sorridere, anche quando piove!
  78. Scelte di una mamma
  79. Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te!
  80. Grazie C.!!!
  81. Cammina a testa in su!
  82. E poi ci sono giornate come questa
  83. Oggi è proprio uno di quei giorni in cui mi sento una persona privilegiata.
  84. Oggi mi sento stupida più che fortunata!
  85. Le uova. Tutto è partito da lì
  86. Attenzione alle uova che compri!
  87. Cosa significa sostenibile?!
  88. bramo iniziare questo blog!!!

Ieri sono entrata in una cappellina, piccola piccola, in cui si respiravano tragedie familiari, di persone scomparse prematuramente o dopo aver donato il proprio amore per tutta la vita, di mancanze premature e ingiuste, incomprensibili, inaccettabili, di coppie vissute in coppia da sempre e andate via, in cielo o dove volete credere siano andate, insieme o quasi…

Mi sono persa a leggere preghiere, pensieri pregni di dolore, speranza, rassegnazione, bisogno di rassicurare gli altri e se stessi, amore, gratitudine.

Come sempre, come ogni volta che mi affaccio con spirito aperto e profondo in una piccola chiesetta (sono quelle che prediligo, più raccolte, più religiose, più sincere, più calde), ho chiesto di proteggere la mia famiglia e le persone che amo. Ma sempre come ogni volta mi sono corretta, mi sono sentita piccola, ingiusta, approfittatrice, opportunista, e ho ringraziato. Ho ringraziato perché stiamo tutti bene, per tutto ciò che abbiamo, per quanto siamo fortunati. Ho pensato a tutto quanto è adesso. Sperando che continui ad essere così.

Al di là di quale sia il nostro credo, del credere o essere atei, penso che siamo davvero troppo abituati a dar per scontato tutto ciò che abbiamo. E che siamo poco avvezzi alla gratitudine. E in effetti mi chiedo: ma sappiamo essere grati?!

Caspita, la gratitudine! Verso il proprio Dio, verso la vita, verso i propri genitori o chi ci ha sostenuti, chi ci ha ostacolati per farci crescere, chi-ci-vuole-bene-comunque, la fortuna… Sappiamo essere grati per tutto ciò che oggi abbiamo o per le esperienze che abbiamo avuto la fortuna di vivere (dagli studi ai viaggi, alle cene fuori con gli amici, alle passeggiate in biciclette…) e che domani potremmo non avere più?! Così, per caso, per il fato, per sfortuna, per un maledetto destino. Sappiamo essere grati per tutto questo???

Certo c’è anche chi non è poi così fortunato. Per una perdita, un handicap, un brutto incidente, un difetto condizionante, una malattia brutta da affrontare… ma forse se ci siamo esercitati alla gratitudine sapremo anche affrontare e gestire queste difficoltà con uno spirito migliore, più positivo, più combattivo. Forse.

Tags: , , , ,

Related Article

2 Comments

Serena agosto 26, 2018 at 12:34 pm

Leggo spesso e molto volentieri i tuoi articoli Tessa, hanno la rara qualità di farmi fermare…. e riflettere su ciò che spesso con la mia fretta di vivere perdo x strada! Questo articolo in particolar modo, che nasce da una visita in una piccola chiesetta e ti porta a una grande verità… l’esser grati!!! Esercitarsi ad esserlo e insegnarlo … perché niente ci è dovuto… e forse la gratitudine più di altre cose è veramente utile x vivere in sintonia con se stessi e con gli altri… un grazie, come un sorriso, non costano niente e risolvono molto… grande tessa!

    tv2jy784
    tv2jy784 agosto 26, 2018 at 12:42 pm

    Grazie Serena! le tue parole mi gratificano molto 🙂

Leave a Comment