1. essere vegani
  2. Il Signor Pollice va in vacanza
  3. il rifiuto del web
  4. Bilancio familiare. Okkio alle spese di casa!!
  5. Cari vegani ho una sorpresa per voi! e non solo per voi!
  6. Idee regalo per un Natale eco bio… Saybio!
  7. hai presente quando ti trovi bene a parlare con qualcuno?!
  8. Zia Caterina!
  9. maledetto to do!
  10. ho smesso di mangiare la carne perché non mangerei mai un cane o un gatto…
  11. Vegana dal 1991
  12. Come fare a conciliare tutto?!
  13. A mia figlia
  14. perchè i matrimoni durano poco
  15. il mio blog e le scelte di una mamma…
  16. Vi racconto il mio blog!
  17. I costi ambientali dell’agricoltura
  18. I costi sociali dell’agricoltura
  19. Quanto costa davvero ciò che mangio?
  20. Le difficoltà dei piccoli agricoltori
  21. Farmer market e non solo…
  22. L’educatore
  23. Educazione Ambientale
  24. Occorre una visione ecologica del mondo
  25. I piccoli agricoltori
  26. Circo Pizza & Show. Una piacevolissima sorpresa: uno dei miei luoghi
  27. Principi inderogabili o obiettivi praticabili?
  28. Ti voglio bene
  29. Incontri inaspettati. Pieni d’Amore
  30. ma sappiamo essere grati?!
  31. La ricetta della felicità
  32. Malga Civertaghe – new entry tra i miei luoghi!
  33. Ambiente che passione! (III)
  34. Ambiente che passione! (II)
  35. Ambiente che passione! (I)
  36. Cammina a testa alta
  37. Cammina a testa in su
  38. L’abbraccio
  39. Conta fino a tre prima di parlare!
  40. A volte bisogna un po’ mollare…
  41. Metti un’amica che ti conosce da sempre…
  42. Non capita spesso.
  43. Un’estate al mare
  44. ma se uccidi le zanzare… che vegana sei?!
  45. Gita fuori porta? Il Casentino fa per voi!
  46. Sei veg? E io ti giudico!
  47. Passeggiata in Oltrarno
  48. Luoghi, non-luoghi. L’Hotel Sole a Bellamonte è uno dei “miei luoghi”
  49. Attenzione! A comprare tutto on line si rischia grosso!
  50. Storie inventate. Il lupo e la pecora – parte II
  51. Quale che sia il tuo ruolo, sii gentile
  52. Non sprecare l’acqua!
  53. Amori che finiscono
  54. La fortuna di lavorare con belle persone
  55. Il lupo e la pecora parte I
  56. I non-luoghi non mi appartengono. Castiglione della Pescaia sì!
  57. Orgogliosa di essere nella famiglia di Tuttafirenze
  58. Lettera a una futura mamma
  59. Sono un ragazzo fortunato… Jovanotti tributa il Nelson Mandela Forum a Firenze
  60. E quindi…cosa mangiano i vegani?!
  61. Per chi non lo SLA
  62. Regalo della natura
  63. Bellezza all’improvviso
  64. In punta di piedi. Educazione alla sostenibilità in II elementare
  65. Per San Valentino regala un fiore…
  66. Sono vegana perchè…
  67. Franca adozione pelosi, una vita dedicata ai cani
  68. L’amore vince tutto. Ho incontrato Zia Caterina!
  69. La fortuna di essere mamma
  70. La gioia risiede nelle piccole cose della vita. Se le sai vedere
  71. Due ragazzi, una sfida: la scelta biodinamica delle Fattorie Della Valle
  72. Andando per mercatini natalizi alla scoperta di tradizioni, estro creativo e sapori genuini
  73. Se inizio ancora una frase con “no”…
  74. L’idea di scrivere cosa significa vivere in modo sostenibile …
  75. a gennaio si riparte! (cioè io riparto!)
  76. Torri del Benaco nel presepe
  77. Il viaggio come percorso
  78. BUON NATALE amica-sorella- web designer-salvatrice!
  79. Altro che camino! Babbo Natale usa questa scala!!!
  80. All’amor non si comanda
  81. Storie di donne
  82. Mi presento
  83. Dico “naturale”, ho detto tutto…
  84. C’è sempre un motivo per sorridere, anche quando piove!
  85. Scelte di una mamma
  86. Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te!
  87. Grazie C.!!!
  88. Cammina a testa in su!
  89. E poi ci sono giornate come questa
  90. Oggi è proprio uno di quei giorni in cui mi sento una persona privilegiata.
  91. Oggi mi sento stupida più che fortunata!
  92. Le uova. Tutto è partito da lì
  93. Attenzione alle uova che compri!
  94. Cosa significa sostenibile?!
  95. bramo iniziare questo blog!!!

C’è chi ha la fortuna di fare un lavoro che gli piace. E chi ha la fortuna di lavorare con belle persone.

Io, ormai è chiaro, #misentofortunata e lo sono anche per questo: ho sempre scelto il mio lavoro e non è poca cosa… ho provato ad imboccare la strada canonica di un laureato in giurisprudenza… sono durata una settimana! una settimana di pratica forense è bastata per farmi capire che avrei potuto fare solo un’attività mossa da ideali, animata da principi etici e obiettivi alti (pressoché irraggiungibili in effetti!).

Educazione ambientale, processi di partecipazione e Agenda 21 locale, politiche ambientali regionali, progetti proattivi orientati alla sostenibilità, organizzazione di eventi su ambiente e sviluppo sostenibile, progetti di turismo sostenibile… be’ se ci penso mi vengono i brividi da quante cose belle ho avuto la fortuna di fare! 

Ma l’altra faccia della medaglia sono le persone con cui lavori! Sì perché lavorare in un bel clima, con persone amichevoli – e non poche volte amiche -, in cui riponi la tua fiducia e che stimi… be’ anche questa è un’altra grande fortuna!

Certo nel mio caso il settore ha facilitato le cose perché spesso chi opera su questi temi è particolarmente motivato, è spinto da una passione, da un modo di pensare che spesso ci accomuna e anzi è di grande stimolo alla crescita. La mia mente si popola di ricordi e le mie labbra sorridono! Un percorso di cambiamento, di maturazione innanzitutto personale di cui non posso che essere grata a Francesca e Carmela, ma anche a Paolo, Barbara, Paola… Naturalmente il mio cuore batte pensando a Conchita e Carlotta, noi tre, così diverse eppure così complementari e interscambiabili, tre teste perfettamente in armonia, fiducia assoluta, collaborazione, complicità, comprensione. Ma di questo parlerò un’altra volta… dico solo che loro saranno sempre le mie socie. E prima ancora amiche!

E anche oggi che ho fatto una scelta molto condizionata dal mio voler essere una mamma presente, con un piccolo part time che mi impegna solo la mattina, non posso che ringraziare chi mi ha offerto questa opportunità. Ne ho già parlato ma voglio rendere onore a Pino e Monica, due persone splendide, due persone buone, che non smettono mai di esprimere la loro umanità e la loro empatia.  Non c’è occasione in cui non si mostrino comprensivi e disponibili: seppur responsabili di un’attività, non riescono a impostare i loro rapporti sulla base di un mero interesse ma sanno vedere il proprio interlocutore come persona nel suo complesso e ogni volta che colgono un bisogno si danno da fare per offrire il loro supporto. Forse dovrebbero creare una maggiore distanza, per il bene dell’azienda. Ma non ne sono capaci! Troppo leali, troppo corrette, troppo brave persone! Davvero un esempio per tutti! Senza dimenticare le loro doti e capacità: lui è un vulcano di idee, un inarrestabile ottimista che coglie spunti da ogni conversazione per creare nuove opportunità, dar vita a nuovi progetti… un’esplosione di energia e di voglia di fare che effettivamente è contagiosa. Lei è incredibilmente poliedrica, profonda e pragmatica al tempo stesso, instancabilmente assetata di nuovo sapere.

Insomma due persone come poche se ne trovano.

E voi? avete incontrato belle persone nel vostro percorso lavorativo?! le avete saputo riconoscere?! e valorizzare?

 

 

Tags: , , ,

Related Article

3 Comments

Carlotta aprile 12, 2018 at 12:40 pm

Tessa io ho incontrato te!!! Sono fortunata!!!

    tv2jy784
    tv2jy784 giugno 21, 2018 at 2:12 pm

    grazie Carlottina!!!

Leave a Comment