Si avvicina l’estate ed è quasi tempo di vacanze e vi voglio parlare di uno dei miei luoghi: l’Hotel Sole a Bellamonte, immerso nella magia delle Dolomiti.
Viviamo in un’era in cui sembriamo essere attratti solo da ciò che è di tendenza e quindi rincorriamo un modello estetico unico, uguale per tutti, che investe tutte le sfere – dall’abbigliamento, al ristorante, alla mèta turistica, allo stile da adottare, all’auto… -; in cui l’identità è un concetto di scarso significato, quasi un ostacolo da scansare, quell’essere diverso di cui vergognarsi…
Un’era in cui i centri commerciali vincono sulle botteghe di quartiere espropriandole del loro podio di reginette di quartiere, conquistato faticosamente negli anni, senza possibilità di replica; i viaggi low cost nei villaggi turistici con colazioni internazionali e teatrini della superficialità risultano ben più attraenti di viaggi alla scoperta dei borghi medievali, città storiche, boschi e paesaggi incantati e tutta la storia che racchiudono; le grandi catene di hotel sfoggiano lusso e comfort a mille stelle, cercando di far capitolare i piccoli alberghi a conduzione familiare…
Ebbene, in questa era in cui trionfano i non-luoghi, come i fast food o i negozi in franchising, io vado contro corrente – ne ho già parlato – e ricerco realtà con una propria anima: dalle produzioni artigianali, alle gite domenicali che sprigionano tradizione, storia contadina, spirito di appartenenza…
L’Hotel Sole è un albergo familiare nel vero senso della parola: voluto con determinazione dal babbo, che già negli anni 70 aveva avvertito l’esigenza di scappare dal caos della città, così distante  dalla terra e dai suoi ritmi, è gestito da 5 sorelle che hanno saputo conciliare le loro diverse qualità e predisposizioni, così da offrire una pluralità di servizi e soprattutto far respirare l’amore e l’armonia che le lega e con cui sono cresciute in famiglia.
La loro magia? Il sorriso! Ti accolgono come se tu fossi di casa. Ma non con finta cortesia, non con cerimoniosa gentilezza che puzza di strategia di marketing! No, loro sono così: sono gentili, accoglienti, aperte. Certamente, lo fanno per lavoro, ci mancherebbe, ma lo fanno con il cuore. E questo si sente. Non si può fingere. Non è solo cortesia, è molto di più. È armonia, è un sorriso contagioso, è un sentirsi bene e un voler entrare in sintonia.
In tutto questo il posto è bellissimo! Con uno splendido giardino per i bambini e una vista mozzafiato sulle Dolomiti innevate o illuminate dal sole caldo d’estate. La casa è in stile tradizionale trentino, ben curata dentro e fuori, con mille angoli per rifugiarsi se si vuol star tranquilli e altrettanti spazi gioco per i bambini, peraltro intrattenuti da bravi animatori che sanno farli divertire senza però gli eccessi di un villaggio. Il centro benessere è molto accogliente e i massaggi… da provare!
Il ristorante è ottimo e ogni volta sanno accontentare le diverse esigenze dei clienti – parola di vegana. E non preoccupatevi: se avete fame a metà pomeriggio vi offrono pure la merenda!

Qui la filosofia della famiglia che evidentemente si rifa alla saggezza popolare e alla lungimiranza di chi ha a cuore l’ambiente, che come ricordo sempre è la nostra casa: http://www.hsole.it/it/hotel/filosofia-famiglia-hotel-sole.

Insomma… se non avete ancora una mèta per l’estate vi consiglio di consultare il loro sito e di valutare un bel soggiorno con tanto di passeggiate in montagna, tra laghetti, boschi, ruscelli, ponticelli da attraversare e cime dolomitiche… uno spettacolo! Sia d’estate che d’inverno!

0 Comments

Leave a Comment

Seguimi:

GOOGLE PLUS

LINKEDIN

VIMEO

mi presento