1. I costi ambientali dell’agricoltura
  2. I costi sociali dell’agricoltura
  3. Quanto costa davvero ciò che mangio?
  4. Le difficoltà dei piccoli agricoltori
  5. Farmer market e non solo…
  6. L’educatore
  7. Educazione Ambientale
  8. Occorre una visione ecologica del mondo
  9. I piccoli agricoltori
  10. Circo Pizza & Show. Una piacevolissima sorpresa: uno dei miei luoghi
  11. Principi inderogabili o obiettivi praticabili?
  12. Ti voglio bene
  13. Incontri inaspettati. Pieni d’Amore
  14. ma sappiamo essere grati?!
  15. La ricetta della felicità
  16. Malga Civertaghe – new entry tra i miei luoghi!
  17. Ambiente che passione! (III)
  18. Ambiente che passione! (II)
  19. Ambiente che passione! (I)
  20. Cammina a testa alta
  21. Cammina a testa in su
  22. L’abbraccio
  23. Conta fino a tre prima di parlare!
  24. A volte bisogna un po’ mollare…
  25. Metti un’amica che ti conosce da sempre…
  26. Non capita spesso.
  27. Un’estate al mare
  28. ma se uccidi le zanzare… che vegana sei?!
  29. Gita fuori porta? Il Casentino fa per voi!
  30. Sei veg? E io ti giudico!
  31. Passeggiata in Oltrarno
  32. Luoghi, non-luoghi. L’Hotel Sole a Bellamonte è uno dei “miei luoghi”
  33. Attenzione! A comprare tutto on line si rischia grosso!
  34. Storie inventate. Il lupo e la pecora – parte II
  35. Quale che sia il tuo ruolo, sii gentile
  36. Non sprecare l’acqua!
  37. Amori che finiscono
  38. La fortuna di lavorare con belle persone
  39. Il lupo e la pecora parte I
  40. I non-luoghi non mi appartengono. Castiglione della Pescaia sì!
  41. Orgogliosa di essere nella famiglia di Tuttafirenze
  42. Lettera a una futura mamma
  43. Sono un ragazzo fortunato… Jovanotti tributa il Nelson Mandela Forum a Firenze
  44. E quindi…cosa mangiano i vegani?!
  45. Per chi non lo SLA
  46. Regalo della natura
  47. Bellezza all’improvviso
  48. In punta di piedi. Educazione alla sostenibilità in II elementare
  49. Per San Valentino regala un fiore…
  50. Sono vegana perchè…
  51. Franca adozione pelosi, una vita dedicata ai cani
  52. L’amore vince tutto. Ho incontrato Zia Caterina!
  53. La fortuna di essere mamma
  54. La gioia risiede nelle piccole cose della vita. Se le sai vedere
  55. Due ragazzi, una sfida: la scelta biodinamica delle Fattorie Della Valle
  56. Andando per mercatini natalizi alla scoperta di tradizioni, estro creativo e sapori genuini
  57. Se inizio ancora una frase con “no”…
  58. L’idea di scrivere cosa significa vivere in modo sostenibile …
  59. a gennaio si riparte! (cioè io riparto!)
  60. Torri del Benaco nel presepe
  61. Il viaggio come percorso
  62. BUON NATALE amica-sorella- web designer-salvatrice!
  63. Altro che camino! Babbo Natale usa questa scala!!!
  64. All’amor non si comanda
  65. Storie di donne
  66. Mi presento
  67. Dico “naturale”, ho detto tutto…
  68. C’è sempre un motivo per sorridere, anche quando piove!
  69. Scelte di una mamma
  70. Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te!
  71. Grazie C.!!!
  72. Cammina a testa in su!
  73. E poi ci sono giornate come questa
  74. Oggi è proprio uno di quei giorni in cui mi sento una persona privilegiata.
  75. Oggi mi sento stupida più che fortunata!
  76. Le uova. Tutto è partito da lì
  77. Attenzione alle uova che compri!
  78. Cosa significa sostenibile?!
  79. bramo iniziare questo blog!!!

(…continua: dicevamo che volevo fare qualcosa per l’ambiente, ma cosa?!)

TRASFORMARE UNA PASSIONE IN LAVORO

“In quel momento mi si è aperto un universo. Ho lottato per poter accedere al Master: avevo bisogno di costruirmi le basi di conoscenza. È iniziato così il mio percorso, in salita come per tanti giovani.

Le delusioni sono iniziate subito: credevo che tutti, tutti coloro che si avvicinano a queste tematiche, che lavorano in questo ambito, fossero motivate come me, lo facessero per una sorta di “credo”, per un valore morale, per un principio di vita. Ma non sempre è così. Spesso mi trovo a dialogare con persone che sembrano condividere i miei ideali e che solo dopo, ingenua-che-sono, mi accorgo essere spinti da motivi di interesse di altro genere”.

(ndr ormai ho imparato a prendere il buono delle situazioni, ho capito che a volte bisogna un po’ mollare e se anche uno non è così motivato come me, se pure ha un secondo fine – lecito! – ma può contribuire ad un cambiamento, ad un miglioramento, ben venga! Io del resto non posso né tantomeno essere il giudice di nessuno!)

“Oggi lavoro presso l’Area Sviluppo Sostenibile della Regione Toscana – questo concetto che finalmente mi è chiaro e sento mio – fiduciosa che con una corretta informazione e una sollecita educazione si possa davvero costruire uno sviluppo locale che sia realmente tale, da ogni punto di vista: economico, sociale e non ultimo ambientale.

Vivo questa esperienza lavorativa come una grande opportunità per contribuire ad un cambiamento culturale che possa favorire lo sviluppo sostenibile.”

IL BLOG COME STRUMENTO

“Ed eccomi oggi a preparare la mia lezione di Educazione Ambientale, occasione preziosa per trasmettere un modo di pensare, uno stile di vita il più possibile rispettoso. Rispettoso, punto. Non importa specificare di cosa, sarebbe riduttivo.

Ed ecco l’idea di un libro.”

Il libro in realtà non lo ho mai scritto ma ho intenzione di pubblicare un sacco di articoli sulla sezione Vivi Sostenibile e Fai Scelte Etiche del mio blog, misentofortunata.it! Del resto per anni sono riuscita a trasformare una passione in lavoro, quindi perché non ricominciare?!?!

PS “Sono convinta che per lavorare nell’ambiente o nel sociale sia necessario farlo col cuore: la spinta motivazionale deve partire da dentro. Bisogna essere idealisti. O sognatori…

Tags: , , , ,

Related Article

0 Comments

Leave a Comment