E poi ci sono giornate come questa, ti svegli con un pensiero che ti fa tornare indietro nel tempo, ad una porta che si è chiusa, ad una ferita che non si rimarginerà mai, ma per fortuna ti ricordi anche quanto ti è stata vicina un’amica in quel momento difficile e poi ti dici che quel dolore è lì, non lo puoi cancellare, ma hai altre mille motivi per essere felici e quindi riparti col sorriso!
E poi, dicevo, ci sono giornate come questa, in cui ti dici che ok, oggi ce la fai, oggi riuscirai a riordinare i tuoi pensieri, così affannosi, così offuscati quando sei da sola ma che non appena ricevi “un là” sembrano così perfettamente lineari, connessi tra loro, vincenti… Sì oggi prendi un bel foglio e componi il tuo “quadro”, la scaletta di tutti gli argomenti che vorrai trattare in questo blog. Perché vuoi che questo blog ti rappresenti, che esprima il tuo pensiero, la tua anima e speri che possa toccare qualcuno con un dito, speri di poter divulgare un po’ di quei semini per promuovere gli ideali in cui credi, i principi su cui hai basato le tue scelte e la tua vita. MA!… è certo c’è sempre un MA! Ci vuole il foglio giusto. Mica vorrai scrivere una cosa così importante, grazie alla quale lascerai la tua traccia, su un foglio qualunque?! Eh no!!! E allora cerca, fruga nei cassetti, ma dov’è? Avevo un quadernino così carino… mmh no è meglio un foglio grande, sì un cartellone, vado a comprarlo… no aspetta magari ho un blocco, sarò più ordinata. Sì eccolo, un bel blocco a quadretti con la cornicina celeste, un bel foglio pulito su cui ordinatamente andrò a scrivere i miei sconclusionati pensieri che spero qualcuno leggerà e soprattutto di cui mi auguro verrà compreso il file rouge… ma certo è lì, è chiaro, come fai a non vederlo?!
O no?
Del resto il mio intento non è forse aprire gli occhi a chi ancora non sa vedere? Offrire un paio di occhiali che mostrino il mondo dal punto di vista di un bambino, che sappiano illuminare i piccoli attimi, le parole gentili, i gesti di altruismo, le gentilezze, i sorrisi… ma anche il sole, una foglia che cambia colore, il sorriso di una persona che non si conosce, la gratitudine di una persona in difficoltà di fronte ad un atto di cortesia, l’arcobaleno … e il desiderio di montarci su!!
Ebbene, dicevo, e poi ci sono giornate come questa in cui vorresti finalmente fare quella cosa così importante, che ti entusiasma al solo pensiero, e invece spendi due ore del tuo tempo a cercare di imbastire un’iniziativa che possa aiutare una tua amica a vendere i suoi prodotti. E l’idea ce l’hai avuta tu, non puoi avercela con lei perché ti ha rubato del tempo prezioso! No, perché sei tu che le hai proposto di venire a casa tua per presentarti alle tue amiche e questo comporta un impegno per organizzare tutto. Ma tu non sei arrabbiata. No! Sai che questo ti aiuta proprio a focalizzare l’attenzione su quello che volevi scrivere, sulle cose che tu ritieni importanti. E rendersi utili con un’amica è molto importante! Anzi è proprio una di quelle cose che ti può cambiare la giornata, che ti fa sentire viva, che accende emozioni. Che ti fa semplicemente piacere!
Ecco ora sono pronta per lavorare alla mia scaletta!

0 Comments

Leave a Comment

Seguimi:

GOOGLE PLUS

LINKEDIN

VIMEO

mi presento